Reportage fotografico ostiense-marconi

foto di Francesca Ruggieri

Una passeggiata nel quartiere Ostiense-Marconi alla scoperta dei luoghi che hanno caratterizzato il passato e che oggi rappresentano una vera e propria rinascita. La cultura, la cittadinanza, la vivibilità degli spazi sono gli orizzonti verso cui guardare per rendere un quartiere come quello di Ostiense, ex zona industriale e di commercio all’ingrosso, un punto nevralgico della cultura romana. L’Università Roma Tre, l’Eti, La Regione Lazio sono alcune delle istituzioni che credono in questo progetto.

  • Caserma Vigili del Fuoco, riqualificazione della zona industriale di Ostiense.
  • Ex stabilimento del carbon cook sulle rive del Tevere.
  • Gazometro, considerato ormai simbolo del quartiere Ostiense.
  • Ponte pedonale che collega Marconi con Ostiense.
  • Quartiere Marconi. Angoli e stratificazione urbana nelle traverse tra viale Marconi e via Portuense. Le abitazione sono state costruite su una zona industriale d’inizio secolo che mostra ancora degli spazi vuoti, o meglio non riutilizzati, che rimangono accerchiati dai palazzi senza ricoprire nessun ruolo.
  • Teatro India (Eti).
  • Ex cartiera ristrutturata e riqualificata come sede del Parco dell’Appia Antica e museo.
  • Info Point Parco dell’Appia Antica.