Expoelettronica e BComics: la fiera “nerd” di Bastia Umbra

Questa settimana vi mettiamo al corrente del fatto che a Bastia Umbra, in Umbria, è in arrivo ExpoElettronica e BComics (presso Umbria Fiere), il 17 e 18 marzo prossimi. Sostanzialmente stiamo parlando di una mostra mercato di informatica ed elettronica, Fotomercato ed Olimpiadi Robotiche. In tutto questo trova spazio anche l’evento BComics, che come suggerisce il nome è una mostra mercato rivolta agli appassionati del mondo dei fumetti a tutto tondo.

Entrando nello specifico, ExpoElettronica si rivolge ad un pubblico eterogeneo, dal nerd più accanito al semplice appassionato, diventando un punto di riferimento per il Centro-Sud d’Italia. Ma cosa trova esattamente il visitatore ad una mostra di questo tipo? Naturalmente tutto il mondo high tech che, rispetto ai canali della normale distribuzione, qui sarà presente con sconti che sfiorano l’80%. Le persone potranno toccare con mano qualsiasi articolo e testarlo. Questa sorta di shopping elettronico comprende non solo i classici computer, ma anche periferiche, telefonia mobile con device di ultima generazione, home entertainment, console e videogiochi, sistemi di video sorveglianza, domotica, oltre a piccoli elettrodomestici e materiali di consumo. A tutto ciò si aggiungono stampanti inkjet di ultima generazione e nuovi schermi con risoluzione cinematografica. Naturalmente, accanto a “grandi cose”, ci sono anche “cose più piccole”, come cartucce d’inchiostro, cd e dvd, periferiche di tutte le fogge e dimensioni, cover per i device, dalle più professionali alle più divertenti, oltre a qualche gadget dal look ammiccante.

C’è poi il Fotomercato, ossia la sezione dedicata al mondo della fotografia. All’interno di questo spazio è possibile incontrare espositori con materiali e attrezzature anche vintage e occasioni dell’usato, sia per la fotografia analogica (ebbene si, ancora esiste!) che per quella digitale, spaziando da Leica a Nikon, da Canon ad Hasselblad, dal formato 24×36 ai banchi ottici 8×10. Ancora una volta, ed in un contesto totalmente inedito rispetto a quello che siamo abituati a trattare, antico e moderno si toccano, ed in un certo senso si fondono. Il collezionismo, dunque, la fa da padrone. Apparecchi antichi e moderni a soffietto, una grande gioia per il vero collezionista, oltre a fotografia d’autore antiche ed attuali realizzate con antichi procedimenti, e poi ingranditori ed accessori per la camera oscura e la sala posa.

Trovano poi spazio informazione e divulgazione, grazie all’Associazione GnuLug di Perugia (si tratta di un ritorno, da quanto si legge dai loro comunicati stampa), che illustra la potenzialità di Linux e dell’Open Source, ossia di tutti quei sistemi moderni che possono rendere ancora più agevole la vita dell’homo informaticus, ossia la vita di tutti noi. Da non perdere, poi, la terza tappa delle Olimpiadi Robotiche, un progetto educational nato per avvicinare il mondo delle scuole agli eventi di elettronica organizzati da Blu Nautilus, in collaborazione con il Makerslab di Forlì. Le gare con le quali si sfidano i vari istituti sono: line-follower, robot-calcio, robot-sumo e labirinto. Protagonisti, come facilmente intuibile, sono i robottini costruiti dagli studenti ed insegnanti, grazie agli strumenti forniti dall’Organizzazione, che fa di questo evento non solo un momento educativo, ma anche (e forse soprattutto) ludico.

In tutto questo trova anche spazio la seconda edizione di BComics, che in un certo senso rappresenta una sorta di evento nell’evento. Si tratta di un’intera area dedicata interamente al mondo del fumetto, al fantastico mondo dei manga, anime, modellini, action figures, comix, proiezioni di anime giapponesi, telefilm, videogiochi e retrogames, giochi da tavolo, miniature, tornei di carte collezionabili, giochi di ruolo, associazioni culturali, autori, mostre, concerti e youtubers. Oltre a poter acquistare, il pubblico di BComics avrà la possibilità di incontrare i numerosi ospiti previsti. Il tema proposto per quest’anno è lo steampunk, ossia un filone della narrativa fantastica – ambientato per lo più nella Londra vittoriana – che introduce tecnologie anacronistiche, in cui armi e strumentazioni vengono azionate dalla forza motrice del vapore. Dunque, in collaborazione con Gradara 800 a Vapore, saranno presenti gli autori Alastor Maverick, lo scrittore Fabio Andruccioli, la costumista Donatella Buffon, e il prop maker Master Caimo. Inoltre, grazie ad Alessandro Ahrens e Barbara “Morrison”, sul palco si svolgeranno conferenze letteraria a tema, e workshop su come realizzare i propri abiti e accessori in perfetto stile steampunk.

A tale proposito entrano in gioco i cosplay. Direttamente da Belgrado arriva Ori San, grafico, designer, artista con una lunga carriera teatrale. È considerato un mentore per una nuova generazione di cosplayer e artisti, ed è divenuto celebre nei panni di Thranduil del Signore degli Anelli, Dante da Devil May Cry 3 e Capitan America. In particolare, domenica 18 marzo entra nel vivo la sfilata Cosplayers, che culmina con una Gara che vedrà il vincitore coprirsi di fantastici premi, e con la possibilità per il miglior maschile e il miglior femminile di accedere alla finale della Cosplay Synergy Italia, la gara evento del circuito Fiere del Fumetto, con il premio finale di un viaggio a Londra, comprensivo di soggiorno e abbonamento, per 2 persone, in occasione del London ComiCon 2018.

Le sorprese non possono finire qui, perché ce n’è anche per gli amanti di Star Wars. A BComics i personaggi della saga prendono vita, si prestano a foto e a dimostrazioni di duelli a suon di spade laser. Tutto questo grazie allo Star Wars Club Perugia. Torna anche la GamePlay Arena e il Mantus Gaming, tante sfide e puro divertimento con i migliori videogiochi su console e pc, tra cui Tekken Street Fighter, Leauge of Legends, Overwatch, Fifa, e molti altri. Per quanto riguarda i giochi da tavolo sarà presente la casa editrice Cosplayou, con dimostratori al seguito. Infine, nella zona youtube, sarà presente LaSabriGamer, un vero fenomeno seguita ed amata da adolescenti e non solo, con i suoi oltre 600mila followers e 90 milioni di visualizzazioni.

Matteo Roberti