Istante – Pensieri in Libertà

Istante di Giulia Ventura
Un attimo
uno schiocco
spegni una candelina
e ti ritrovi matto
non c’è il tempo di capire
non un morbido
dolce accompagnare
è denti che sbattono forte
è odore di inesatto
un istante
che crea la storia
del tuo futuro
chiudi gli occhi
e quando li riapri
tutto ti è sfuggito dalle mani
giochi a dadi con la sorte
ti perdi per poi
rinascere
gli eccessi nutrono il tuo piacere
tanti piccoli istanti che nascono
e svaniscono in lacrime
L’istante in cui ti innamori
è simile alla follia
ma è un brivido d’amore vitale
ti senti foglia fuoco cosmo
le pupille si dilatano
e come una bambina
il tuo amore fa nascere vite
corri di qua e di la
come un cucciolo estasiato
i sapori sono più forti
il corpo leggero
i pensieri blu
come l’oceano
mari oceanici d’amore
respiri odore di albicocche e susine
quando canti la luna si avvicina
i brividi che partono dalle dita dei piedi
diventano lucciole
che percorrono il corpo illuminandolo
c’è il mistero della nascita
un tuffo nel vuoto
scomodo
e poi curioso alla scoperta assurda della vita
c’è un sorriso
quello che a tratti pensi non troverai più
quando in un istante
eccoti!
Stai sorridendo!
ed è l’istante più bello
dove modelli il mondo intorno a te
ridi
ancora
di più
e quest’istante meraviglioso
diventerà un’eternità
infinita di gioia

 

Dalla rubrica