N#6: This must be the place. Gli spazi della salute

Numero #6 ottobre 2015

THIS MUST BE THE PLACE. GLI SPAZI DELLA SALUTE

Parlare del rapporto tra psichiatria ed architettura significa aprire il discorso ai temi dell’abitare, della cittadinanza, dell’insicurezza sociale, del sistema di welfare e delle politiche sociali

Leggi o scarica il giornale in PDF cliccando sull’immagine qui sotto

16088607902_b1003df638_b

IN COPERTINA

1. Abitare la salute.

CLAUDIA CELENTANO

6. La casa dei pazienti. L’esperienza dell’abitare supportato

MARICA SICILIA

9. Architettura e neuroscienze: un bel posto è un buon posto?

ANDREA TERRACCIANO

11. Piccolo è bello: progetto Microarea

BARBARA PETRINI, ANDREA TERRACCIANO, EDGARDO REALI

13. Una casa in centro. L’appartamento supportato di Nepi raccontato da un operatore.

CLAUDIA CELENTANO

15. Abitare ai tempi degli sfratti

MARICA SICILIA

18. Una storia comune

STEFANO GATTI

21. Al museo laboratorio della mente non c’è spazio per la nostalgia

BARBARA PETRINI , ENRICO CICCHETTI, DANILO SCARINGIA

23. Il “miracolo aquilano”: una desolata periferia

ENRICO CICCOZZI

 

L’INVIATO SOCIALE

25. Le radio raccontano “Impazzire si può”

ANITA PICCONI

 

APPUNTAMENTI

25. Màt: la settimana della Salute Mentale

MARTINA CANCELLIERI

 

DIRITTI

30. Se la cura si trasforma in tortura

ENRICO CICCHETTI

33. Il mio nome è Eva

33. Primo soccorso StopOpg Rems

 

ALBUM

36. Coltivare buoni rapporti

STEFANO LONGO

 

Rubriche

IL CERVELLO E’ LO SCHERMO

38.“Elling” Petter Naes

39. “Inside Out”

MARTINA CANCELLIERI

 

L’immagine è di Philippe Put da Flickr | CCLicense