“180gradi” premiata dall’ass. Articolo11, come miglior testata dell’anno 2016

180gradi ha vinto il premiomiglior testata” dell’anno 2016 attribuito dall’associazione Articolo 11. I riconoscimenti sono stati assegnati da una giuria eterogenea composta da 15 persone tra cui insegnanti, ingegneri, psicologi, critici d’arte, in ogni caso non giornalisti ma fruitori di informazione. Proprio questo aspetto caratterizza il premio e l’associazione, che nasce per dare un riconoscimento a chi produce buona informazione. Quell’informazione cioè capace di creare una cornice per far sì che il lettore possa sviluppare un senso critico sugli argomenti trattati, che si distingua nel mare del Web lasciando il segno e dimostrandosi utile. Le categorie sono quattro e riguardano la miglior testata, il miglior prodotto informativo, il miglior blog/account, il miglior audio/video. L’associazione punta alla qualità piuttosto che alla quantità, non si fa troppa pubblicità e ogni testata è potenzialmente in concorso senza saperlo. Chiunque può segnalare anche solo inviando un pezzo all’associazione. Il premio Articolo 11 è alla seconda edizione. La prima edizione (2015) è stata vinta da Internazionale nella categoria “miglior testata”. foto premio1Perché 180gradi è stata premiata? Non ci è stato dato un motivo ben preciso, anche se un aspetto della nostra testata che è stato molto apprezzato risiede nel fare un tipo di informazione fuori dal coro, ciò che noi definiamo “l’altra metà dell’informazione” che non si innesta in quel flusso indistinto del Web ma che crea una cornice per far sì che il lettore possa sviluppare un senso critico sugli argomenti trattati. Il giornalismo oggi è cambiato, ma per quanto chiunque possa fare informazione il giornalista è caratterizzato dal dovere e il potere di verificare le informazioni e stare sul territorio, nessun altro può sostituirlo in questi suoi compiti. Dal basso.