Expo Salute Mentale 2019: il programma

Il 9, 10 e 11 Maggio l'Expo della Salute Mentale, che si terrà nella Ex Cartiera Latina del Parco dell'Appia antica, sarà l'evento ideale per capire meglio una parte di società  che cerca di connettersi al resto del mondo, avendo tanto da dare.

"I centri diurni sono nati ed esistono proprio per progettare e realizzare quell’insieme di interventi riabilitativi e sociali che sostanziano la cura coinvolgendo la famiglia, il contesto sociale, gli ambienti naturali. I sistemi di salute mentale più avanzati riprendono dall’esperienza italiana l’impostazione che unisce la dimensione sanitaria e quella sociale nell’elaborare e mettere in pratica un’organizzazione che vada anche oltre le mura dei servizi, sia in dialogo con gli spazi dei territori e ne utilizzi e stimoli tutte le risorse con il fine di mettere in atto un trattamento efficace delle persone affette da disturbi psichici. Sono queste le attività che implicano approcci di presa in carico, che prevedono condivisione duratura degli spazi e del tempo con i pazienti. In questo approccio si programmano e si realizzano attività che propongono un agire terapeutico che interviene nel quotidiano delle persone. Gli aspetti del vivere di ogni giorno (lo stare e il fare insieme, l’abitare, la formazione, il lavoro, il tempo libero, l’espressività) costituiscono il setting entro il quale si declina il trattamento e dentro il quale i confini professionali e disciplinari si dilatano e si ricompongono".

L’ Evento Expo prevede:

  •   Uno Spazio Comunicazione
  •   Uno Spazio Expo Video
  •   Uno Spazio Radio Web
  •   Una Mostra permanente di Dipinti, Fotografie, Installazioni
  •   Stand di Cooperative, Associazioni, Centri Diurni
  •   Uno Spazio Poster

PALINSESTO POSTAZIONE RADIO

GIOVEDì 9 MAGGIO 2019 (RADIO UEB, RADIO FUORI ONDA, RADIO OHM, RADIOPONTERADIO, RADIO COLLEGAMENTI, RADIO INTERFERENZE)

h 11,00 diretta radio di presentazione con CD Ornitorinco Coop Soc. Conto alla Rovescia informatica-comunicazione Mariano, CD Montesanto Radio Ueb Andrea, CD San Paolo Radio Fuori Onda Valeria e Eddy.

11,30 diretta RadioPonteRadio

12,00 diretta Radio OHM: presentazione progetto Pro Loco

13,30 - 16,30 pausa diretta (14,30-16,30 workshop convegno ECM)

16,40 diretta Radio Interferenze: la radio si racconta

17,20 diretta Radio Collegamenti: la radio si racconta

17,45 - 18,00 diretta chiusura giornata con ospite

VENERDì 10 MAGGIO 2019 (RADIO UEB, RADIO FUORI ONDA, RADIO OHM, RADIOPONTERADIO, RADIO COLLEGAMENTI, RADIO INTERFERENZE, RADIO SENZA MURI)

10,00 diretta Radio Fuori Onda: ospita il gruppo PantaRei, con dibattito dal titolo, la psicologia politica ne "l'età dello smarrimento", dialogo virtuale con Christopher Bollas sulle nuove forme del disagio mentale.

11,30 diretta Radio OHM

12,30 diretta Radio Nuvole Passeggeri: Riflessioni su una porta aperta

13,30 - 16,30 paura diretta (14,30-16,30 workshop convegno ECM)

16,40 diretta Radio Ueb

17,20 diretta Radio Senza Muri - gruppo radiofonico completo

18,30 diretta chiusura giornata con ospite

Sabato 11 MAGGIO 2019 (RADIO UEB, RADIO FUORI ONDA, RADIO OHM, RADIOPONTERADIO, WIP RADIO, RADIO PANTA REI, RADIO SENZA MURI)

11,00 diretta WIP Radio: il progetto radio si racconta, intervista condotta da Marco Zampieri (radio Nuvole Passeggeri)

12,00 diretta Radio Panta Rei: la radio si racconta

12,30 diretta Radio Ueb

13,30 - 14,30 pausa diretta 

14, 30 - 16,30 workshop ECM comunicazione, radio e scrittura giornalistica

16,30 - 17,30 diretta carta della cartiera

 

Di seguito, il programma dell' Expo salute mentale 2019

PROGRAMMA EXPO 9 -10 - 11 - 12 MAGGIO 2019


9 MAGGIO

9:00/11:00

ACCOGLIENZA

Punto Info Iscrizione EXPO Salute Mentale

distribuzione cartelline Expo, programma Expo, mappa cartiera, programma visite guidate, punti ristoro, lunch, happy hour, strutture ricettive, spazio bagagli

Coordina: C.D. San Paolo ASL Roma 2/C.D. Monteverde ASL Roma 3

10:00/12:00
LABORATORI DIMOSTRATIVI e PRATICI Le nostre storie tra le mani
A cura di Associazioni, Servizi, C.D. e Cooperative

11:30/13:00

ANFITEATRO

EXPO SCUOLE

ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO

La realizzazione di Opere di Arte Vetraria come occasione di scambio per l’acquisizione di competenze tecniche e la conoscenza del disagio psichico

A cura di S. Sterpetti Coop.va Soc.le Magazzino e C. Stentella resp.le C.D.R. Borromeo DSM ASL Roma 1

13:00/14:30
PRANZO
Coop.va Soc.le Abecedario e Coop.va Soc.le Il Grande Carro Intrattenimento Musicale
Coro Coribrì (C. D. Ciampino ASL Roma 4)

16:00/18:30

ANFITEATRO

INCURSIONI DI LIBRI ALL’ARIA APERTA

A cura di Centro Studi e Documentazione L. Attenasio - V. Marzi ASL Roma 2

16:30 / 18:30

PASSEGGIATA ARCHEOLOGICA

LA VIA APPIA ANTICA, STORIE DI VITA PERSONE E PERSONAGGI

Le Dominae del Parco dell'Appia Antica
A cura del C.D. San Paolo ASL Roma 2, con la partecipazione dell’associazione Children of mentally III

parents Terni C.D.
Il Museo delle Mura al tramonto (apertura straordinaria)

Promossa dal C.D. Ornitorinco ASL Roma 2 e Coop.va Soc.le Conto alla Rovescia a cura della Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali

18:00-19:00
HAPPY HOUR
A cura di Coop.va Soc.le Il Grande Carro e Coop.va Soc.le Abecedario

19:00-20:00
ANTEPRIMA SPETTACOLO TEATRALE Angeli Scaduti
A cura del SerD Via dei Riari ASL Roma 1

20:00 – 21:30
TEATRO ITINERANTE
Stati di Confusione
A cura del C.D. La Voce della Luna ASL Roma 1 e Coop.va Soc.le Passepartout

21:30
TAMMURRIATA
C.D. di Riabilitazione Lavori in corso ASL Napoli 1 29/30


10 MAGGIO

10:00/12:00
LABORATORI DIMOSTRATIVI e PRATICI Le nostre storie tra le mani
A cura di Associazioni, Servizi, C.D. e Cooperative

11:00/13:00 PASSEGGIATA ARCHEOLOGICA

LA VIA APPIA ANTICA, STORIE DI VITA PERSONE E PERSONAGGI

Racconti e leggende camminando lungo l'Appia Antica
A cura degli utenti del C.D. Ornitorinco ASL Roma 2 e Coop.va Soc.le Conto alla Rovescia

Escursioni in bici

Tour in mountain bike
A cura del C.D. Monteverde ASL Roma 3

Passeggiata archeologica

Visitare la Cartiera
A cura del C.D. San Paolo ASL Roma 2

13:00/14:30
PRANZO
Coop. Sociale Abecedario e Coop.va Soc.le Il Grande Carro Intrattenimento Musicale
Illusioni Ottime C.D. di Ladispoli ASL Roma 4

14:30/18:30

CAMPI CALCETTO DELLA ASD FORTITUDO CALCIO - VIA LUSITANIA, 26

TORNEO DI CALCIO A 5 COPPA EXPO 2019

organizzato dalla UISP Comitato Territoriale di Roma

Squadre partecipanti

Gabbiano – ASL Roma 1, Red Antes – ASL Roma 1, Murales – ASL Roma 1, Furie Bianche – ASL Roma 2, Atletico Ma Non Troppo – ASL Roma 2, Libera – ASL Roma 3, Quadrifoglio – ASL Roma 4, Stella Del Mattino Coop soc. Aelle Il Punto 2, Quadrifoglio – Asl Roma 5

16:30/18:30

SALA CONFERENZE

EXPO SI RACCONTA
Presentazione di progetti a cura di utenza, operatori, tecnici di cooperativa, volontari a cura del Dipartimento Politiche Sociali di Roma Capitale

18:00/19:00

ANFITEATRO

READING DI POESIA

A cura della Coop.va Soc.le Aelle il Punto Accompagnamento musicale Fermenti Band (Chitarre Acustiche) ASL Roma 2

18:30-19:30

SALA CONFERENZE

PREMIAZIONE TORNEO

Un calcio che fa bene

Tavola Rotonda

A Cura di G. Vinci C.D. Mazzucurati ASL Roma 3 - M. Raffaeli C.D. Montetomatico ASL Roma 1 P. Di Benedetto C.D. ASL Rieti

19:30-20:30

SALA NAGASAWA

PRESENTAZIONE MOSTRA

NANOF. Viaggio Di Ritorno

A cura di
Museo Laboratorio della Mente ASL Roma 1 Azienda USL Toscana nord ovest Onlus Inclusione Graffio e Parola Studio Azzurro

19:30-20:30
HAPPY HOUR
A cura di Coop.va Soc.le Il Grande Carro e Coop.va Soc.le Abecedario

19:30 – 20:30
NON SONO UNA BAMBOLA Installazione Amniotica
A Cura di Consorzio Auriga Perugia Borderart ASL Umbria 1

20:30

SALA CONFERENZE

UNO SPIRAGLIO SULL'EXPO

Presentazione di Film e Cortometraggi

Incontri con gli Autori


11 MAGGIO

10:00/12:00
LABORATORI DIMOSTRATIVI e PRATICI Le nostre storie tra le mani
A cura di Associazioni, Servizi, C.D. e Cooperative

11:00/13:00
PASSEGGIATA ARCHEOLOGICA
LA VIA APPIA ANTICA, STORIE DI VITA PERSONE E PERSONAGGI

Visita guidata alla Villa di Massenzio
A cura del C.D. Pasquariello ASL Roma 1 in collaborazione con il Gruppo Archeologico Romano

Passeggiata Nordic Walking
Associazione ASD Walking Evolution e Coop.va soc.le Aelle Il Punto

13:00/14:30
PRANZO
Coop.va Soc.le Abecedario e Coop.va Soc.le Il Grande Carro Intrattenimento Musicale note magiche
A cura del C.D. Via Gattamelata ASL Roma 2

Sono invitati:

16:30/19:30

SALA CONFERENZE

LA CARTA DELLA CARTIERA 2019

Laboratorio collettivo di pensiero per la salute mentale di comunità del terzo millennio

Conducono: A. D’Elia, P. Di Santo

Presidente Regione Lazio
Sindaca di Roma
Assessore Regionale Sanità
Assessore Regionale Politiche Sociali, Welfare e Enti Locali
Assessore Regionale Turismo e Pari Opportunità
Assessore Regionale al Lavoro e Nuovi Diritti, Politiche per la Ricostruzione Assessora Comunale alla Persona, Scuola e Comunità Solidale

Assessore Comunale allo Sviluppo Economico, Turismo e Lavoro Presidente Consulta Regionale per la Salute Mentale
Presidente Consulta Cittadina Permanente per la Salute Mentale Direttore Generale ASL Roma 1

Direttore Generale ASL Roma 2 Direttore Generale ASL Roma 3 Commissario Straordinario ASL Direttore Generale ASL Roma 6 Commissario Straordinario ASL Direttore Generale ASL Latina Direttore Generale ASL Rieti Direttore Generale ASL Viterbo Direttore DSM ASL Roma 1 Direttore DSM ASL Roma 2 Direttore DSM ASL Roma 3 Direttore DSM ASL Roma 4 Direttore DSM ASL Roma 5 Direttore DSM f.f. ASL Roma 6 Direttore DSM ASL Frosinone Direttore DSM ASL Latina Direttore DSM ASL Rieti Direttore DSM ASL Viterbo

Roma 4/ ASL Roma 5 Frosinone

e Integrazione Sociosanitaria

Nicola Zingaretti Virginia Raggi
Alessio D’Amato Alessandra Troncarelli Lorenza Bonaccorsi Claudio Di Berardino Laura Baldassarre Carlo Cafarotti Daniela Pezzi

Eugenio Ricci
Angelo Tanese
Flori Degrassi Vitaliano De Salazar Giuseppe Quintavalle Narciso Mostarda Luigi Macchitella Giorgio Casati Marinella D’Innocenzo Daniela Donetti Giuseppe Ducci Massimo Cozza Andrea Balbi

Giuseppe Gaglioti Giuseppe Niccolò Eduardo Ferri Fernando Ferrauti Lino Carfagna Gabriella Nobili Alberto Trisolini

18:30

SALA NAGASAWA

EXPO ROCK

A Cura di C.D. Luna Piena di Tarquinia ASL VT

19:30-20:30
HAPPY HOUR
A cura di Coop.va Soc.le Il Grande Carro e Coop.va Soc.le Abecedario

12 MAGGIO

EVENTO CONCLUSIVO

Ore 10.00

DALL’EX CARTIERA LATINA

L’APPIA CONTROSENSO

Escursione “per contare” a piedi, in bici, in skate, di corsa...dall' ex Cartiera Latina verso il Centro della Città di Roma

nei giorni 9 – 10 – 11 saranno attivi

SPAZIO COMUNICAZIONE
SPAZIO EXPO VIDEO
SPAZIO RADIO WEB
MOSTRA PERMANENTE DIPINTI, FOTOGRAFIE, INSTALLAZIONI STAND COOPERATIVE, ASSOCIAZIONI, CENTRI DIURNI SPAZIO POSTER

Info EXPO

exposalutementale@gmail.com

Verso la Conferenza nazionale per la Salute Mentale

Segreteria Scientifica ed Organizzativa

(Coordinamento Centri Diurni Del Lazio e Coordinamento Nazionale)

Ruggero Brazzale - Fabio Candidi – Gianni Carusi – Patrizia Criscuolo – Giancarlo Cuccato - Edoardo De Ruggieri - Antonello D’Elia - Paolo Di Benedetto – Assunta Maglione - Patrizia Monti - Mariano Morra - Ester Pace – Maura Papi - Vanni Pecchioli - Paolo Peloso – Paola Porta - Carla Rocchini - Federico Russo - Lucia Simonelli - Simonetta Sterpetti - Venanzio Venanzi - Giancarlo Vinci - Ilario Volpi – Maria Evelina Winkler - Stefano Zanolini

Perché EXPO SALUTE MENTALE

Il sistema salute mentale italiano è ancora oggi portatore di una visione che, in 40 anni di esperienze, ha dato concreta prova di validità dei princìpi che lo ispirano. Uno di questi, forse il più importante, è che chiunque, anche se portatore di disagi e sofferenza mentale molto grave, può e deve essere curato nella sua comunità di vita, evitando sradicamenti dal proprio territorio che causano cronicità e dipendenza estrema. I presupposti di questo modello poggiano sulla consapevolezza che chiunque è in grado, con le opportune facilitazioni, di essere soggetto attivo e portatore di risorse: non esistono persone che, a causa della loro sofferenza, non possono esprimere capacità ed abilità e condividerle con altri. Le pratiche che derivano da tali premesse si devono articolare in interventi di cura che consentano di interferire precocemente e in modo positivo con i bisogni relazionali e sociali della persona avvalendosi di luoghi che offrano una risposta quotidiana in grado di contrastare la più grave delle manifestazioni di tutta la sofferenza mentale: il ritiro sociale.

I centri diurni sono nati ed esistono proprio per progettare e realizzare quell’insieme di interventi riabilitativi e sociali che sostanziano la cura coinvolgendo la famiglia, il contesto sociale, gli ambienti naturali. I sistemi di salute mentale più avanzati riprendono dall’esperienza italiana l’impostazione che unisce la dimensione sanitaria e quella sociale nell’elaborare e mettere in pratica un’organizzazione che vada anche oltre le mura dei servizi, sia in dialogo con gli spazi dei territori e ne utilizzi e stimoli tutte le risorse con il fine di mettere in atto un trattamento efficace delle persone affette da disturbi psichici.

Sono queste le attività che implicano approcci di presa in carico, che prevedono condivisione duratura degli spazi e del tempo con i pazienti. In questo approccio si programmano e si realizzano attività che propongono un agire terapeutico che interviene nel quotidiano delle persone. Gli aspetti del vivere di ogni giorno (lo stare e il fare insieme, l’abitare, la formazione, il lavoro, il tempo libero, l’espressività) costituiscono il setting entro il quale si declina il trattamento e dentro il quale i confini professionali e disciplinari si dilatano e si ricompongono.

Dalla proporzione equilibrata degli interventi nei diversi ambiti derivano i successi terapeutici che sono misurabili in termini di qualità di vita degli utenti e delle loro famiglie e della comunità tutta secondo il principio che la capacità di includere nell’appartenenza sociale coloro che a vario titolo sono portatori di diversità è espressione di civiltà e fattore di benessere collettivo. Da queste considerazioni nasce un progetto ambizioso, sostenuto dal Coordinamento Centri Diurni della Regione Lazio: creare un evento nazionale culturale, artistico, scientifico, dove la salute mentale possa incontrarsi, mostrarsi, pensarsi nell’oggi e nel futuro. Abbiamo pensato a un evento aperto, che rappresenti quanto la realtà italiana sia seria, sorretta da buone teorie, produttiva di salute, creativa anche nel sopperire a carenze e difficoltà. Non un congresso quindi ma una mostra, una cassa di risonanza di quanto esiste e spesso non si conosce e non si riconosce: un EXPO, la prima, che vogliamo proporre a Roma come esempio ed auspicio di un rilancio del ricco mondo che gravita intorno alla Salute Mentale.