author Maria Anna Catera

Il mio nome è Maria Anna Catera, sono nata nel 1992 e sono di Roma. Molto sensibile al tema della salute mentale, nutro interesse per la psicologia e non solo. Mi sono riscoperta amante dell’ambiente e dell’ecologia. Ho un carattere molto particolare, pieno di sfaccettature. Mi piace coltivare l’amore per l’arte sacra fino alla passione sfrenata per il metalcore. Dal 2019 scrivo per il giornale 180 Gradi.

L’immigrazione e l’impatto sulla salute mentale

Le difficoltà di una buona integrazione  L’Italia di oggi viene definita una società multiculturale. Sarebbe improprio dire il contrario. Però il razzismo, soprattutto sul web, sembra ancora un’“infezione” di massa che si espande uniformemente, il cui contagio si allarga in […]


Fino al burnout: ci si ammala anche dietro una cattedra

Le conseguenze sulla salute mentale degli insegnanti  Ci sono lavori che non possono essere considerati come una mera professione. L’insegnamento è uno di questi. Non si diventa insegnanti per caso. Un docente dovrebbe istruire con passione, e grazie a quest’ultima […]


The Sims 4: dai sfogo alle emozioni

Costruisci la casa dei tuoi sogni nel tuo vicinato  Data di uscita: 4 Settembre 2014  Piattaforme: PC Microsoft Windows, PlayStation4, Xbox One, Apple Classic Mac OS  Espansioni:  10 Espansioni; 18 Stuff Pack; 9 Game Pack   Genere: Simulatore di vita  Fascia di età: PEGI: […]


Cyberpunk 2077: il videogioco più dibattuto del momento

Data di uscita: 10 Dicembre 2020 Piattaforme: PC, PlayStation4, PlayStation5, Xbox One, Google Stadia  Genere: Gioco di ruolo d’azione, Sparatutto in prima persona, Open World  Fascia di età: PEGI: 18 anni in su Ha dato veramente molto da discutere il […]


I disturbi dello sviluppo nel bambino

Sono diverse le patologie che alterano i percorsi evolutivi di un bambino, che incidono sulla strutturazione della personalità e modificano comportamenti e relazioni. Il disturbo assume un peso e un significato diverso nel corso dello sviluppo in merito a diversi […]


I rischi del cyberspazio e la trappola del cyberbullismo

Un po’ di like di qua, un paio di post di là: sembri basti un attimo eppure così passano giornate intere. Anche condividere video contemporaneamente con un solo click è diventato un passatempo che attira molto, diffuso al punto tale […]


Virtualità, distrazione o dipendenza? Smartphone: una finestra sul mondo

La popolazione mondiale oggigiorno ammonta a circa 7 miliardi e mezzo, le persone che si connettono a internet arrivano a 4,54 miliardi, poco più della metà; 3,8 miliardi di persone utilizzano regolarmente i social network, con un incremento del 9% […]


Teledidattca e smart working per un apprendimento davvero accessibile

La teledidattica nel ventunesimo secolo è un mezzo importante da tenere presente per la formazione a distanza. Più che mai in questi mesi, dove il coronavirus imperversa in tutto il mondo e ancora non c’è una via d’uscita definitiva, dobbiamo […]