La pazza gioia

“La pazza gioia” di Paolo Virzì: il viaggio come evasione

Un ponte, il mare, una donna, il suo bambino, un passeggino. Passa un treno che copre temporaneamente la visuale allo spettatore, solo alcuni scorci d’azzurro e poi la donna e il bambino non ci sono più, come dissolti nell’azzurro. Queste […]