La salute mentale in Italia. Analisi delle strutture e delle attività dei Dipartimenti di Salute Mentale.

Secondo il RSM in Italia vi sono 183 Dipartimenti di Salute Mentale (DSM). La rete dei servizi, costituita da Centri di Salute Mentale, centri diurni e strutture residenziali, conta 3.791 strutture: 1.114 servizi territoriali (2,2 / 100.000 ab.), 1.839 servizi residenziali (3,6 / 100.000 ab.) e 838 servizi semiresidenziali (1,6 / 100.000 ab.). Complessivamente sono disponibili 5.330 posti letto di degenza ordinaria (10,5 / 100.000 ab.), di cui 76,1% pubblici e 23,9% privati.

Più della metà delle Regioni (12 su 21) hanno esclusivamente posti letto pubblici. La dotazione complessiva di personale dipendente risulta pari a 29.260 (57,7 / 100.000 ab.). Il costo complessivo dell’assistenza psichiatrica è stato di € 3.739.512.000 (il 94,0% del costo è relativo alla spesa territoriale), con un costo medio annuo per residente pari a € 73,8. All’assistenza psichiatrica viene assegnato il 3,5% della spesa sanitaria complessiva. L’utenza trattata dai servizi di Salute Mentale nell’anno 2015 è stata di 777.035 soggetti, con un tasso pari a 1.593,8 / 100.000 ab.), mentre l’utenza al primo contatto è stata di 369.569 soggetti, pari al 47,6% dei trattati e a 728,9 / 100.000 ab.). Sono stati trattati 150.287 soggetti (308,3 / 100.000 ab.) con diagnosi di «Schizofrenia altre psicosi funzionali», di cui 30.932 al primo contatto (61,0 / 100.000 ab.).

Le prestazioni erogate sono risultate pari a 10.199.531 (13,5 per utente).  Sono state registrate 110.875 dimissioni in regime ordinario da reparti di psichiatria (218,7 / 100.000 ab.) con una degenza media di 12,6 giorni e 162.281 dimissioni con diagnosi principale psichiatrica da tutti i reparti ospedalieri (320,1 / 100.000 ab.) con una degenza media di 14,4 giorni. Le riammissioni non programmate entro 30 giorni nei reparti di psichiatria sono state 16.363, pari al 17,1% delle dimissioni. I pazienti che hanno ricevuto una visita psichiatrica entro 14 giorni dalla dimissione (da una qualsiasi struttura ospedaliera o residenziale) sono il 40,4% del totale. Il numero di Trattamenti Sanitari Obbligatori (TSO) è stato 8.777 (17,3 / 100.000 ab.).

Il numero di accessi al PS per patologie psichiatriche ammonta a 585.087 (1.154,6 / 100.000 ab.). Nell’anno considerato sono state conteggiate 29.733 persone in cura c/o strutture residenziali e 28.809 c/o strutture semiresidenziali (rispettivamente 61,0 e 59,1 / 100.000 ab.). La durata media del trattamento residenziale è stata pari a 756,4 giorni.

Per il rapporto completo cliccare qui

Immagine di copertina di rossodibolgheri (CC BY NC-ND 2.0)