Marco Cavallo: il CSM sperimentale dove medici e pazienti collaborano

Il Centro sperimentale per la salute mentale Marco Cavallo si trova in Puglia, a Latiano, in provincia di Brindisi ed è un caso particolare perché vede i medici collaborare con alcuni pazienti nel capire e sostenere psicologicamente i malati più gravi. Attualmente sono tre anni che Marco Cavallo è cogestito da tre operatori UOSM (Unità Operative di Salute Mentale) e dai SEPE (Soci Esperti Per Esperienza) dell’Associazione “180amici Puglia”.

Alle assemblee che vengono organizzate possono partecipare tutti i cittadini, perché ognuno è protagonista, e ci si confronta e discute su vari temi ed accadimenti, con una maggiore attenzione alle tematiche relative alla salute mentale. All’interno della struttura ci sono diverse stanze: la sala relax dove ci si può accomodare a leggere oppure parlare con le altre persone; la sala lettura è una sorta di mini biblioteca del centro composta da libri divisi per genere; la mensa, gestita da alcuni SEPE, è una grande sala in cui si mangia tutti insieme: pazienti, medici e psicologi; ci sono anche un laboratorio artistico, uno di manutenzione e infine uno d’informatica in cui si è lavorato al sito del centro e si continua ad aggiornarlo. Esiste anche un periodico, 180 Meraviglie, che vede la partecipazione dei pazienti con recensioni artistiche e di eventi a cui hanno partecipato in prima persona, ma anche testi di finzione come racconti o poesie.
Il centro sperimentale Marco Cavallo è un grande passo avanti rispetto al passato e con tutte le sue attività favorisce l’inserimento nella società delle persone affette da disagi psichici.