Roma, nuovi bus per il Covid senza pedana

L’ATAC ha messo in strada nuovi bus privati per evitare l’affollamento e gli assembramenti, non considerando la disabilità. Questi bus privati sono bus Gran Turismo e non hanno la pedana che permette ai disabili carrozzati di salire e scendere agevolmente dal mezzo. In tutta la Regione Lazio sono stati stanziati 70 mezzi privati, che però non hanno la pedana, l’accesso, quindi, ai disabili non è garantito.  “E’ importante che là dove i bus presi in affitto in periodo di Covid-19 non dovessero soddisfare le esigenze di tutti il Comune intervenga implementando in qualche modo il servizio” spiega la Consigliera di FdI Lavinia Mennuni “siamo assolutamente favorevoli all’utilizzo dei pullman turistici per rafforzare il Tpl ma andrebbero preferiti i mezzi che garantiscono i diritti di tutti”. 

Più volte è stato fatto presente che questi mezzi sono sprovvisti di pedane per disabili e di scalini adatti alle persone anziane, non rispettando, per questo, le normative di legge.  

In conclusione ci auguriamo che il nuovo Sindaco di Roma Roberto Gualtieri possa provvedere al miglioramento della linea dei mezzi privati a sostegno della rete ATAC.  

Remo Reboa 

 

Foto di ArtisticOperations da Pixabay CC-License